27/04/2015. FAR RISPETTARE LA LEGGE SENZA SE E SENZA MA.

Home  »  STEFANO NELLE ISTITUZIONI  »  2014- 2019. 20° LEGISLATURA IN CONSIGLIO COMUNALE A PIOSSASCO (TORINO)  »  27/04/2015. FAR RISPETTARE LA LEGGE SENZA SE E SENZA MA.
Apr 28, 2015 Commenti disabilitati su 27/04/2015. FAR RISPETTARE LA LEGGE SENZA SE E SENZA MA. Stefano Polastri

“Doveva essere una presa d’atto da parte del Consiglio Comunale di abusi edilizi che hanno concluso l’estenuante iter burocratico per decidere di procedere con l’abbattimento delle cosiddette “baracche” o eventuale utilizzo degli edifici da parte del Comune per fini di utilità pubblica utilità e invece la discussione dell’inserimento dell’ordine del giorno nel Consiglio Comunale di domani si è arenata tra le perplessità di richieste di chiarimenti ed eccessiva urgenza dichiarate da tutti i capigruppo”. Personalmente – ribadisce Polastri che presiede la capigruppo in sostituzione a Fulvio Lovera assente per motivi personali- non voglio conoscere nomi, cognomi e nazionalità di chi è oggetto della violazione, se è stato commesso un abuso edilizio e l’iter è giunto al termine, il consiglio deve prendersi la responsabilità di agire secondo la legge senza se e senza ma. Resta sottointeso che dobbiamo farci carico delle conseguenti responsabilità nei casi di sgomberi in cui sono coinvolti minori. Ritengo assurdo questo ulteriore rinvio, ce ne dobbiamo far carico e rispondere davanti ai cittadini”. La mia posizione è chiara, rispettare la legge e non tergiversare come è stato fatto in questi anni, non giorni.”

Consigliere Stefano Polastri