LA MEDIAZIONE NON PUO’ ESSERE DISATTESA

Home  »  APPROFONDIMENTI  »  MEDIAZIONE CIVILE  »  LA MEDIAZIONE NON PUO’ ESSERE DISATTESA
Ott 30, 2011 Commenti disabilitati su LA MEDIAZIONE NON PUO’ ESSERE DISATTESA Stefano Polastri

Si ricorda a chi volesse interpretare in modo fazioso l’art. 4 comma 3 del D. Lgs 28/10 che al “conferimento dell’incarico, l’avvocato è tenuto a informare l’assistito della possibilità di avvalersi del procedimento di mediazione” … “L’avvocato informa altresì l’assistito dei casi in cui l’esperimento del procedimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale”. L’avvocato deve informare l’assistito per iscritto e il documento sottoscritto deve essere allegato all’atto introduttivo dell’eventuale giudizio.
Se il giudice verifica la mancata allegazione del documento informerà la parte della facoltà di chiedere la mediazione in tutti i casi in cui è obbligatoria, cioè quelli previsti dall’art. 5 comma 1 del medesimo decreto.

Pertanto la mediazione non può essere disattesa nonstante qualcuno continui a sostenere il contrario.